top of page
  • Immagine del redattoreRoberto Portanova

Le camille

Le #camille sono le famosissime merendine dalla classica forma a cupoletta, preparate con un impasto di colore arancio intenso a base di arancia, carote e farina di mandorle. Morbidi, soffici e quasi scioglievoli al morso, sono perfette per una merenda o una colazione super nutriente, da accompagnare a una tazza di latte o a un succo di frutta fresco. Semplici da realizzare e molto amate soprattutto dai bambini, sono anche scenografiche e adatte a feste di compleanno.

Provatele anche voi, io le ho trovate molto più buone di quelle Comprate

Daje con la ricetta



 

Difficoltà: semplice

Tempo di cottura:30 min

Tempo di preparazione:45 min


 

Ingredienti:

  • 250 gr di carote crude

  • 80 gr di olio di semi

  • 100 gr di spremuta d'arancia

  • 220 gr di zucchero a velo

  • 3 uova medie

  • La scorza grattugiata di un arancia

  • Un pizzico di sale

  • 100 gr di farina di mandorle

  • 200 gr di farina 00

  • ½ bustina di lievito per dolci

Procedimento:

In un mixer mettiamo le carote l'olio di semi la spremuta d'arancia e cominciamo a frullare il tutto molto finemente

Dobbiamo ottenere un composto liscio, vellutato ed omogeneo.

In una ciotola mettiamo insieme lo zucchero, le uova, la scorzetta dell'arancia grattugiata e un pizzico di sale,



cominciamo a montare tutto per almeno 5 minuti quando risulta ben montato, aggiungiamo la farina di mandorle



diamo una mescolata ed aggiungiamo anche il composto di carote precedentemente frullate.

Mescoliamo nuovalente ed a questo punto possiamo aggiungere le polveri, quindi farina e il lievito rigorosamente setacciati.


Mescoliamo per l'ultima volta e quando il composto risulta liscio e senza grumi può andare nello stampo. Io per lo stampo ho usato quello che da la classica forma sferica alle merendine.


A questo punto Pronti per infornare a forno preriscaldato a 175° statico per una trentina di minuti

Trascorso il tempo di cottura, le sforniamo


aspettiamo che siano tiepide, le sforniamo,una bella spolverata di zucchero a velo



E saranno pronti per regalarvi tutta la loro dolcezza e magari sbloccarvi qualche ricordo.



Come sempre aspetto i vostri tag sui miei social, per condividere con tutti I vostri lavori.

Non mi rimane che dirvi magnamose tutto e darvi appuntamento alla prossima ricetta!


CONSIGLI:

Se non hai il caratteristico stampo a cupoletta, puoi utilizzare i classici pirottini per muffin. Al posto della farina di mandorle, puoi tostare e frullare finemente delle mandorle sgusciate, possibilmente pelate.

Puoi aggiungere anche aromi a tuo piacimento, come per esempio la cannella... ma se vuoi un risultato fedelissimo alle originali segui la ricetta che hai appena letto!!

Comments


bottom of page