top of page
  • Immagine del redattoreRoberto Portanova

Bisquit al cacao

Questa è una preparazione molto versatile, generalmente viene impiegata per i famosi rotoli... in realtà vengono usati moltissimo nella pasticceria moderna come base o inserto per torte o monoporzioni moderne. Si può chiamare anche #pastabiscotto, ma gli si adduce di più il nome #bisquit a mio parere. Molto simile al pan di Spagna ma grazie alla sua consistenza morbidissima ed elastica può essere arrotolata tranquillamente senza paura che si rompa, ed in più risulta molto umida e quindi può sicuramente essere impiegata senza bagna sopratutto quando parliamo di rotoloni.

Io ho dimezzato le dosi perché mi serviva solo un disco per fare un inserto ad una crostata moderna, ma se facciamo dose completa è ideale per una leccarda da forno.

Ecco ingredienti e procedimento.



 

Difficoltà: semplice

Tempo di preparazione:15 min

Tempo di cottura :8 min

 

INGREDIENTI:

  • 5 Uova

  • 150 g di Zucchero semolato

  • 70 g di Farina 00

  • 30 g di cacao amaro

  • 12 g di Miele

  • Un pizzico di sale

PROCEDIMENTO:

Cominciamo la preparazione preriscaldando il forno a 200 gradi in modalità ventilato.

Dividiamo in due ciotole gli albumi dai tuorli, mettiamo100 g di zucchero ed il miele nei tuorli.

E 50 g di zucchero negli albumi.


Montiamo entrambi, gli albumi a neve i tuorli finché non abbiamo un composto gonfio, sodo e bianco.


Mescoliamo a più riprese gli albumi nei tuorli, usando una marisa con dei movimenti dal basso verso l'alto per non smontare il composto.

Quando abbiamo incorporato tutto possiamo passare ad aggiungere le polveri setacciate ed a più riprese, sempre con dei movimenti dal basso verso l'alto.

Quando il composto risulta liscio, versarlo in una leccarda da forno rivestita da carta forno, livellare bene ed infornare, come abbiamo detto a 200°C per 8 min.



Sfornare quando cotta, lasciare intiepidire e togliere la carta forno.

Impiegare nelle preparazioni quando è totalmente fredda.


CONSIGLI:

Potete utilizzare per la farcitura una crema al formaggio, una panna o chantilly con pezzettini di frutta fresca, una crema pasticcera o diplomatica... insomma davvero si presta a tantissime farcitura. Potete anche glassarla con ad esempio una glassa rocher o semplicemente spolverizzare con dello zucchero a velo.


Il nostro bisquit si conserva bene fino a due giorni in frigo avvolto in pellicola per non fargli perdere la morbidezza e l'elasticità

Come sempre aspetto I vostri tag sui social per condividere con tutti i vostri lavori.

Alla prossima ricetta!!!

DAJEE




bottom of page